La controgaranzia del Fondo Centrale: uno strumento ad ulteriore sostegno delle imprese del Friuli Venezia Giulia

Confidimprese FVG, considera gli strumenti di mitigazione del rischio di credito un asset aziendale fondamentale. Infatti la copertura di una parte del rischio da parte di fornitori di protezione istituzionali, consente a Confidimprese FVG di erogare una percentuale di garanzia maggiore alle imprese, favorendo in questo modo un più agevole accesso al credito bancario.

Oggi Confidimprese FVG è il primo operatore in regione in termini di operatività con il Fondo, è inoltre un Confidi certificatore del merito di credito, qualifica quest'ultima che riduce le tempistiche di accesso al Fondo.

Confidimprese FVG dispone di un'apposita area aziendale, composta da 3 risorse, che si occupano integralmente della gestione delle controgaranzie.

Con il Fondo Centrale di Garanzia, Confidimprese FVG rilascia una garanzia alla banca, a favore dell'impresa, di norma del 65%.

Il Fondo fornisce una copertura in controgaranzia pari all'80% del rischio Confidi.

Confidimprese FVG applica uno sconto pari al 5% su tutte le operazioni controgarantite.

I costi di accesso al Fondo Centrale per l'ottenimento della controgaranzia sono a totale carico di Confidimprese FVG che ha fatto la scelta di non caricare questo onere all'impresa Socia.

Il Fondo Centrale di Garanzia, da un lato mitiga il rischio di credito, risarcendo una parte prefissata dell'eventuale importo deteriorato, dall'altro, consente di far risparmiare capitale prudenziale sia alla Banca che al Confidi.

Infatti la controgaranzia del Fondo Centrale porta con sé la garanzia dello Stato consentendo agli enti finanziari che la ricevono di ridurre le attività ponderate per il rischio (RWA) sul cui calcolare gli accantonamenti prudenziali di capitale.