AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE - SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI, VANTAGGI ECONOMICI

Confidimprese FVGin qualità di gestore di misure agevolative a valere su risorse pubbliche, rientra nell’ambito soggettivo di applicazione del D. Lgs. n. 33/2013 ai sensi dell’art. 2-bis, comma 3, in quanto “ente di diritto privato […] che svolge attività di interesse pubblico”, così come previsto della Delibera ANAC n. 1134.

Pertanto è obbligato a pubblicare tramite il proprio sito istituzionale le informazioni ed i dati concernenti l’organizzazione e le attività svolte a valere sulle risorse pubbliche, consentendone l’accesso a chiunque senza necessità di autenticazione ed identificazione.

L’obbligo di pubblicazione fa riferimento ai sensi dell’art. 26, comma 2 del D.Lgs. n. 33/2013 a tutti gli “atti di concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari alle imprese e comunque di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati, di importo superiore a mille euro”.

Per ciascun atto, all’interno delle tabelle saranno presenti: − denominazione del soggetto beneficiario; − codice fiscale del beneficiario; − importo del vantaggio economico corrisposto; − ufficio/responsabile del relativo procedimento amministrativo cui è attribuita la responsabilità dell’istruttoria o della concessione della sovvenzioni / contributi / sussidi / vantaggi economici; − modalità seguita per l’individuazione del beneficiario; − link al progetto selezionato.

La seguente pagina è articolata in sezioni, ognuna delle quali fa riferimento ad una specifica forma di aiuto pubblico individuata tramite il soggetto che ha erogato i fondi a Confidimprese FVG e la legge di riferimento.

Informativa sul trattamento dei dati personali (privacy).

I dati personali oggetto di pubblicazione sono stati raccolti nello svolgimento dell’attività di concessione della garanzia.
Per ogni altra informazione sull’uso dei dati e sui diritti dell’interessato si prega comunque di consultare l’informativa più dettagliata consegnata da Confidimprese FVG e disponibile presso tutte le nostre sedi Territoriali e sul nostro sito internet.

 


SEZIONE 1 - FONDI LEGGE DI STABILITA' (Legge 27 dicembre 2013 n. 147 cd. “Legge di stabilità 2014)

L’art. 1, comma 54, della legge n. 147/2013 (Legge di stabilità 2014) affida al Ministero dello sviluppo economico, di concerto con il Ministero dell’economia e finanze, l’adozione di misure volte a favorire i processi di crescita dimensionale e di rafforzamento della solidità patrimoniale dei consorzi di garanzia collettiva dei fidi (confidi). Il contributo è concesso ai fini della costituzione presso i confidi richiedenti di un apposito e distinto fondo rischi, che i medesimi utilizzano per concedere nuove garanzie alle PMI associate, nei limiti e secondo le modalità previste dal decreto del 3 gennaio 2017. Beneficiari dell’intervento sono le piccole e medie imprese (PMI) associate ai confidi destinatari del contributo, operanti su tutto il territorio nazionale e in tutti i settori di attività economica. Ai fini dell’accesso all’intervento pubblico le suddette PMI: devono essere in possesso dei requisiti dimensionali di cui alla raccomandazione della Commissione Europea n. 2003/361/CE del 6 maggio 2003; non devono presentare le caratteristiche di impresa in difficoltà come definita dall'articolo 2, punto 18), del regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione del 17 giugno 2014, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea L 187 del26 giugno 2014. Le agevolazioni sotto forma di garanzia sono concesse nei limiti di quanto previsto dai regolamenti de minimis vigenti: Regolamento (UE) n. 1407/2013, Regolamento (UE) n. 1408/2013 e Regolamento (UE) n. 717/2014.

Ufficio competente: Area Crediti.
Responsabile del procedimento amministrativo: Federico Paron - 0432.511820 - info@confidimpresefvg.it
Modalità seguita per l'individuazione del beneficiario: regolamentazione interna.
Link al progetto selezionato: https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/misure-per-il-raf...

Scheda prodotto Fondi Legge di Stabilità 2014 – L.147/2013: https://www.confidimpresefvg.it/fondi-legge-di-stabilita-2014-l-1472013

 

DETTAGLIO BENEFICIARI: VEDI PDF ALLEGATO A FONDO PAGINA

 

Data di aggiornamento 23/08/2019


SEZIONE 2 – FONDI LEGGE ANTIUSURA (ai sensi dell'art. 15, comma 3, della Legge 7 marzo 1996, n. 108)

 

L’art. 15 della legge 7 marzo 1996, n. 108 (disposizioni in materia di usura) istituisce il Fondo di prevenzione per il fenomeno dell’usura, finanziato da entrate statali, la cui disponibilità viene ripartita annualmente dal Ministero dell’economia e delle finanze, su domanda, a favore di confidi, associazioni e fondazioni, che abbiano i requisiti richiesti per legge e dimostrino di attuare una gestione efficiente ed efficace delle risorse pubbliche destinate a garantire soggetti a rischio usura.

I soggetti di seguito indicati risultano essere beneficiari di garanzie deliberate con la copertura dei predetti fondi e nel rispetto delle disposizioni impartite dal Ministero in termini di beneficiari, criteri di utilizzo e gestione.

RIFERIMENTO ALLA NORMATIVA:

Tesoro.it – anti usura: http://www.dt.tesoro.it/it/attivita_istituzionali/prevenzione_reati_fina...

UNITA’ ORGANIZZATIVA DEDICATA AL PRODOTTO:

Ufficio competente: Servizio Garanzie – mail: segreteriagaranzie@confidimpresefvg.it -  tel.: 0432/511820
Responsabile del procedimento amministrativo: Il Direttore Generale Sandro Rozzino

SCHEDA PRODOTTO:

Fondi prevenzione usura: https://www.confidimpresefvg.it/antiusura

 

NESSUN SOGGETTO BENEFICIARIO

 

Data di aggiornamento 31/07/2018

 


AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

 

BILANCI

vai alla pagina: https://www.confidimpresefvg.it/bilancio

ORGANI SOCIALI

vai alla pagina: https://www.confidimpresefvg.it/governance

Documenti allegati